FRAGOLE

  • FRAGOLE

DESCRIZIONE

La fragola è un frutto conosciuto sin dall’antichità, i Romani la chiamavano “fragans” per via del profumo, infatti sono il profumo e il sapore dolce a caratterizzarla.
Quando è matura si presenta di un bel colorito rosso vivo, con la superficie punteggiata di una pigmentazione che va dal giallo al bruno, queste punteggiature vengono erroneamente scambiate per semi, in effetti si tratta del vero e proprio frutto, mentre la polpa è un conocarpo, vale a dire l’ingrossamento del ricettacolo fiorale.
L’aroma, il profumo e il gusto della fragola la rendono uno dei frutti più ricercati dell’intero pianeta, può essere impiegato in svariate maniere sia per i dolci che per il salato, ovviamente il consuno del frutto tal quale è estremamente gradevole.
La fragola apporta dei nutrienti molto importanti per l’organismo, come per esempio la vitamina C, le vitamine del gruppo B, il potassio e molto altro, in un contesto di basso apporto calorico.
Per alcuni soggetti la fragola può rappresentare fattore allergizzante.

PROPRIETÀ NUTRITIVE

Le fragole sono caratterizzate da un alto contenuto di acqua, un basso contenuto energetico, un buon apporto di fibra, di vitamine, in particolare la vitamina C, di sali minerali, con un apporto veramente significativo di manganese.
Sono veramente molte le proprietà benefiche della fragola tra le quali spiccano le azioni antiossidanti che aiutano a combattere la presenza di radicali liberi, così come l’azione antiaging, quella di valido supporto come antiinfiammatorio.
In letteratura sono riportate importanti azioni per il controllo del colesterolo e quella antivirale, azione questa dimostrata dal fatto che in caso di presenza di Herpes Simplex (Herpes labiale) si può tagliare una fragola in due applicare la polpa, come un vero e proprio impacco sulle vescichette.
Si deve ricordare che in taluni soggetti la fragola può dar corso a reazioni allergizzanti, le fragole sono alimenti istamino- liberatori, pertanto in presenza di allergia all’istamina se ne deve limitare il consumo.

INDICAZIONI

La fragola si presenta con un colore rosso vivo, un sapore dolce e caratteristico e un profumo veramente particolare e intenso.
Le fragole possono essere consumate fresche, al naturale, oppure aggiungendo zucchero e limone, o aceto balsamico, ma anche la panna oppure il gelato, oppure il vino.
Oltre che come componente della classica macedonia di frutta la fragola offre un abbinamento ideale con la banana, ottenendo in questo caso una sorta di super alimento con importanti virtù alimentari e energizzanti.
Di sicuro la fragola è protagonista nelle preparazioni di pasticceria, sia per guarnire torte, crostate, dolci al cucchiaio, sono ottime per la preparazione di confetture, gelatine sciroppi e gelati, così come può essere destinata alla preparazione di liquori.
Le fragole possono essere utilizzate, con grandi risultati, per la preparazione di risotti e salse agrodolci, per gli amanti del formaggio vale la pena di provare l’insalata di fragole e caprino, ma sono interessanti i risultati anche nelle altre forme di insalata.

SCHEDA NUTRIZIONALE

Valore nutrizionale Qta per 100gr
kcal 27
carboidrati g 5,30
zuccheri g 5,30
proteine g 0,90
grassi g 0,40
fibre g 1,60
sodio mg 2,00
calcio mg 35,00
ferro mg 0,80
potassio mg 160
vitaminac mg 54
vitaminab1 mg 0,02
vitaminab2 mg 0,04
vitaminapp mg 0,50
fosforo mg 28,00
  • ESTATE

  • estate
  • INVERNO

  • inverno
  • PRIMAVERA

  • primavera